francese inglese tedesco

  Mappa del sito
   Ricerca nel sito  
  Notizie dal Parco

FOTOGRAFA I TANTI ASPETTI DEL MONVISO E VINCI...... #MONVISOUNESCO


Nel 2013 l’area transfrontaliera del Monviso è stata riconosciuta Riserva della Biosfera, entrando in un folto gruppo di siti naturalistici mondiali che l’Unesco tutela e valorizza per loro pregi ambientali, esempio di come l’uomo dovrebbe convivere con la natura. 
Durante questi due anni, il Parco del Po Cuneese, ente gestore della riserva sul versante italiano, ha organizzato di concerto con i partner francesi numerose iniziative di promozione per valorizzare questo patrimonio comune, ricco di elementi naturali e di tradizioni culturali, ai fini di un suo ulteriore sviluppo turistico. Durante i mesi estivi è aperto un concorso fotografico in due sezioni, una riservata a immagini caricate sul social network Instagram e l’altra aperta a fotografie tradizionali di ogni genere e tipo. L’intento degli organizzatori è quello di far soffermare l’attenzione e lo sguardo dei fotografi sul territorio della riserva, che sul lato italiano non comprende soltanto la fascia alpina intorno al Monviso ma si estende su ben ottantotto comuni tra le province di Cuneo e Torino: una zona ampia, ricca di dettagli legati all’ambiente, alla natura e agli uomini che la vivono e la frequentano. Saranno premiate le immagini in grado di raccontare al meglio questa realtà, cogliendo sia gli aspetti paesaggistici che quelli culturali e tradizionali: corsi d’acqua, pendii montuosi, fioriture, attività agricole, artigianato tipico, feste popolari sono solo alcuni possibili soggetti da fotografare per candidarsi alla vittoria finale. 
Tutti possono partecipare: fotografi amatori o professionisti senza limiti di numero di immagini e senza alcun costo di iscrizione. La premiazione si terrà in ottobre a Saluzzo.

Info
Il concorso è promosso dal Parco del Po Cuneese in collaborazione con il Parc Naturel Regional du Queyras. Alla sezione Instagram partecipano tutte le immagini che risulteranno presenti su Instagram con l’hashtag #monvisounesco entro la data del 30 settembre 2015; medesima scadenza per la sezione tradizionale, le cui immagini dovranno essere inviate a mezzo posta elettronica alla casella concorso@monviso.eu.
Info e regolamento completo su: www.concorso.monviso.eu 
Il concorso è inserito nell’ambito del Progetto transfrontaliero “GouvMab Monviso”, realizzato in partenariato con il Parc Naturel Régional du Queyras e finanziato dal Programma ALCOTRA Italia - Francia 2007-2013 - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.  

 

 

TMT 2015 - Basta tornare

Manca ancora un po’, ma col progressivo accorciare lento delle giornate, verrà tempo di TMT, Tour Monviso Trail, il giro podistico del Monviso, del Re di Pietra.
Il monte che, pur non essendo il più alto, ha catturato da sempre l’attenzione degli uomini e animato le fantasie e gli immaginari collettivi, facendo di una gente un popolo con identità unica e originale, come la sua terra. Tanto da giungere all’attenzione dell’UNESCO, tanto da dar vita alla Riserva della Biosfera, assieme ai francesi; la prima tra due nazioni in Italia.
Anche il TMT da questo anno è internazionale. Per un breve tratto gli atleti correranno su suolo francese, in una riserva integrale accessibile per l’occasione, fatte le verifiche di compatibilità. 
È un risultato importante che, se da una parte non aggiunge molto alla spettacolarità della manifestazione, dall’altro le conferisce l’autorevolezza che le spetta e compete, in una ottica volta al futuro,
a novità intelligente, portatrice di valori non soltanto sportivi ma anche storici e culturali. 
Novità soprattutto simbolica. E quando si parla di valori i simboli sono importanti, ne diventano bandiera e  li fanno più forti.

Il mondo del TMT è bellissimo. 
Non a caso sono previste due versioni leggere della corsa, per permettere ai partecipanti di godere delle meraviglie che li circondano, che stanno attraversando.
Scegliere il soggetto più bello è complesso, impossibile, troppo personale, ma certamente il bosco dell’Alevè rappresenta degnamente il concetto di bellezza naturale, di meraviglia. 
Sottolineando, oltre tutto, che il TMT non attraversa soltanto rocce dipinte nel blu più profondo, o scolpite dal vento, valli di silenzio sotto un cielo sempre in moto con nubi che paiono parlare agli umani per inviare messaggi dritti al cuore.
Raccontare il bosco dell’Alevè non è soltanto raccontare un popolo d’alberi profumati ma anche, forse e soprattutto, un luogo dove la vita, in infinite forme, mostra adattamento e tenacia mirabili e ignote.

Il pino cembro è il re del bosco, prima dei cervi e prima dei lupi, prima delle nevi e prima delle primavere. 
È lui il re perché è lui che testimonia più a lungo gli eventi, lui che sopporta bufere e cattiverie, che ha osservato il passare e il progredire delle genti, lui che ha pianto in guerra e gioito in pace.

Continua - r. ribetto

 

albo pretorio Amministrazione Trasparente google Maps sportello verde CETS MONVISO Galleria Foto Image Map

MONVISO UNESCO: UN PATRIMONIO PER TUTTI

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Parco del Po Cuneese e il Parco Naturale Regionale del Queyras stanno organizzando l’iniziativa “Monviso Unesco: un patrimonio per tutti”, nell’ambito del Progetto Alcotra “GouvMab Monviso”.
Sono stati contattati tutti i musei presenti nei comuni della Riserva Transfrontaliera (88 italiani e  ...   

Estate 2015: aumentano le aperture e i vitatori nei musei e centri visita del Parco del Po

Con il mese di giugno è aumenta l’offerta museale del Parco del Po Cuneese, con la consueta apertura estiva del Centro Visite Alevè di Casteldelfino, da luglio si inserirà nell’elenco anche il Centro Visite di Pian del Re.
“Riteniamo di offrire, in questo modo, un valido servizio informativo ai turisti che visitano le nostre vallate e un  ...   

Giovanni Allevi per Suoni dal Monviso

Domenica 2 agosto, per la prima volta nella provincia Granda, il pianista Giovanni Allevi si esibirĂ  nel concerto clou della stagione Suoni dal Monviso.
Scenario di questo straordinario appuntamento sarĂ  Pian Pilun, posto sulla sommitĂ  del Colle di Gilba, alla confluenza tra le Valli Po e Varaita.
Allevi salirĂ  fin lassĂą per onorare Suoni dal  ...   

Immagini dal Parco - la podalirio

Verrebbe da dire che è la più bella di tutte le farfalle, se non sapessimo che in natura questo concetto non ha posto.
(Ma nell’animo umano si). Per via dei colori tenui equilibrati sparsi a zebra. Per via soprattutto delle code, che se non ci fossero bisognerebbe inventarle, tanto sono speciali. Esili, fragili, effimere, piĂą ancora della stessa  ...   

Immagini al Parco - Il biacco

La chiamano fauna minore, anche se ha pari dignitĂ  con tutti gli altri viaggiatori del Pianeta.
Spesso causa di superstizioni, ignoranze ataviche e oggetto di autentiche persecuzioni, oggi si è compreso che la qualifica minore è sbagliata.
Ma di qui alla parificazione il cammino è lungo.
Come quando si parla di serpenti.
La paura che  ...   

CONCERTO D'ESTATE MONVISO UNESCO: UNO SPETTACOLO NELLA NATURA

Pubblico delle grandi occasioni per il Concerto d'Estate 'Monviso Unesco' organizzato dal Parco del Po in collaborazione con i Polifonici del Marchesato e la Proloco di Chianale.
Nei prati di Pra Mourel centinaia di persone hanno applaudito lo spettacolo offerto dal Coro saluzzese diretto da Enrico Miolano.
'Un successo che ha ben coniugato  ...   

19 e 20 settembre: MonvisoUnesco un patrimonio per tutti

Il Parco del Po Cuneese ed il Parco Naturale Regionale del Queyras, nell'ambito del Progetto ALCOTRA “GouvMab Monviso”, stanno organizzando, per le giornate del 19 e 20 settembre, l’iniziativa “Monviso Unesco: un patrimonio per tutti”, inserite nella programmazione delle Giornate Europee del Patrimonio.
'L'iniziativa propone al numerosi musei,  ...   

Cammina un Po in notturna alla Cappella di Missione

Sabato 1° agosto gli Amici del Po, in collaborazione con il Parco del Po Cuneese organizzano una passeggiata notturna alla Cappella di Missione di Villafranca Piemonte. La camminata, di circa 8 km, è libera a tutti e gratuita, aperta anche agli amici a 4 zampe.
La partenza è fissata alle ore 20,30 presso il parcheggio interno della sede degli  ...   

Gioielli volanti a Staffarda

“Le libellule sono insetti dal tipo ben caratterizzato. Hanno forme eleganti e movimenti graziosissimi. Sono sempre piuttosto grosse. Parecchie hanno colori metallici e vivaci, che non cedono in bellezza a quelli delle farfalle. Le loro ali delicatissime, sempre lisce e brillanti, presentano tinte svariate; talora sono al tutto trasparenti e con  ...   

Domenica 30 agosto il Tour Monviso Trail sara' International

DAL 15 APRILE, SU WWW.WEDOSPORT.NET, SONO APERTE LE ISCRIZIONI.
Maggiori info: sito web www.tourmonvisotrail.it

Complesso Rurale di Staffarda: fabbricati in affitto

Il 4 agosto, alle 10, nella sede del Parco del Po Cuneese, verrà effettuata l’asta pubblica per la
locazione di fabbricati, denominati “Cascina Pascolo Inferiore” di proprietà della Regione Piemonte
e gestiti dall’Ente Parco del Po Cuneese.
Il contratto di locazione dei fabbricati, riservata a coloro che sono in possesso della qualifica di  ...   

Bussola della Trasparenza Amministrazione Aperta - Art.18 L.134/2012 Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture Regione Piemonte Settore Parchi Meteo Regione Piemonte Ostello del Po Monviso.eu Al Parc Centro Cicogne


Ente di gestione delle Aree Protette del Po Cuneese. Sede operativa : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - pocn@pec.parcodelpocn.it P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico. Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Po Cuneese utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento